Archivio della categoria: INTERIOR DESIGN

Mettitutto: la credenza vintage anni ’50.

Da sempre sono attratta dalle cucine anni ’50, accoglienti, a loro modo moderne, avanguardia pura per i tempi: legno verniciato con colori vivaci o pastello, dettagli cromati, formica in tutte le tonalità possibili.

Li trovo mobili gioiosi, come dei giocattoli giganti che facevano sfoggio di se su bellissimi pavimenti a scacchi bianchi e neri.

Tra questi il mio preferito è il “mettitutto”, una piccola credenza degli anni ’50/’60, solitamente in legno.

Amo questi mobili per svariati motivi, il primo è che non ne ho mai visti due uguali nè per forma nè per colore, amo le loro infinite tinte dal pastello alle tinte più pop, non sono mai simmetrici, ognuno ha una irregolarità, un vezzo come uno sportello diverso dagli altri, una vetrina accattivante, uno scomparto o un cassetto in una posizione improbabile.

Li trovo rassicuranti, senza pretese, pronti ad accogliere cibo o stoviglie.

Buffi e aggraziati con i loro colori teneri e zuccherosi e con le tracce degli anni in cui hanno custodito  leccornie di famiglia per generazioni.

Se avessi il posto giusto non avrei dubbi su come usarne uno: sarebbe la postazione perfetta per l’angolo colazione.

Negli sportelli metterei solo cose così buone da farmi alzare col sorriso,  nei cassetti tovagliette che mi diano il buon giorno, sul ripiano la macchina del caffè accanto ad una torta profumata fatta in casa e nella vetrina tazze e tazzine di ogni forma e colore.

il posto ancora non c’è ma… il mettitutto si e le idee anche!

Non mi resta che aspettare che il freddo passi per tirarlo fuori e metterci mano, sempre che riesca a decidermi sul colore…

Sabrina

GREENERY: colore Pantone 2017

Decretato il colore Pantone 2017: è il greenery, un verde fresco ed intenso.

Come è scritto sul sito ufficiale, “La ricerca della passione e della vitalità personale“.

Dopo l’invito del 2016 a non dare importanza alle differenze di genere con il Rose Quartz e il Serenity, il messaggio per il 2017 è di riconnettersi alla natura circondandosi di un verde vibrante e pieno di energia.

Perfettamente in linea con la tendenza jungle, non esiste colore che evoca maggiormente il risveglio della vita e della natura, la voglia di uscire dal letargo invernale e di tuffarsi nella prossima primavera.

greenery-colore-pantone-2017-idecor

Piante sparse un pò ovunque, stampe e decori con motivi di foglie per parati e tessuti, tocchi di verde per candele e cuscini, sono elementi che convivono perfettamente con qualsiasi tipo di arredo, dal classico, al contemporaneo, gli effetti ottenibili sono svariati.

greenery-colore-pantone-2017-idecor

Con il verde abbinato al legno scuro e dettagli classici otterrai un ambiente elegante e sofisticato ma mai scontato e convenzionale, perfetto in questo caso il velluto verde, un tessuto tornato prepotentemente alla ribalta nell’arredamento.

greenery-colore-pantone-2017-idecor

credit
greenery-colore-pantone-2017-idecor

Il verde ti regalerà un atmosfera pop se accostato a tinte vivaci come il fuxsia, il giallo o il viola, mixando elementi contemporanei con qualche tocco vintage.

greenery-colore-pantone-2017-idecor

greenery-colore-pantone-2017-idecor

Legno chiaro, piante e verde insieme sono la base per un ambiente zen, minimale e rilassante dove abbondante luce naturale e tanto bianco completeranno il look.

greenery-colore-pantone-2017-idecor

greenery-colore-pantone-2017-idecor

credit

E ancora stile coloniale, contemporaneo, country, industrial, gipsi… col giusto mix di colori ed elementi di arredo il greenery può diventare protagonista in qualunque contesto.

Ecco il video di presentazione:

Che ne pensi di questo vitalissimo colore?

Ti ispira il messaggio “La ricerca della passione e della vitalità personale”?

Sabrina

 

туры маньяра

Il grigio sta bene con tutto?

Sdoganato, usato e abusato, non fa più paura.

Abbiamo imparato che il grigio può essere un colore luminoso, sofisticato, elegante ed estremamente versatile. Frizzante con i colori acidi, avvolgente con quelli caldi. Perfetto sempre, come il bianco, ma mai banale, a patto però di scegliere la tonalità giusta.

Grigio chiaro, scuro, freddo, caldo, metallico, opaco o lucido… non è sempre una scelta semplice perchè le opzioni sono moltissime, ma se si ha ben chiaro l’effetto che si desidera, allora basta mixare, accostare e sperimentare fino al raggiungimento dell’effetto desiderato.

Il grigio nasce dall’unione di bianco e di nero, cambiando le percentuali dei due colori otterremo un colore quasi bianco fino ad uno scurissimo grigio antracite. Ma i grigi più interessanti nascono con l’aggiunta di altri colori, dal verde, al blu, al rosso.

La scelta è praticamente infinita e quindi è indispensabile scegliere il colore da abbinare al grigio e inserine una piccola quantità nel grigio stesso in modo da avere un effetto armonioso anche se di contrasto.

Per la scelta della tonalità perfetta, come per tutti i colori, sono indispensabili dei campioni di dimensioni adeguate da disporre sulle pareti da dipingere, non bisogna cedere alla tentazione di far fare tanti campioni piccoli da portare in giro. I campioni devono essere valutati solo ed esclusivamente sulle pareti a cui sono destinati, non all’esterno, non vicino una finestra, non sotto una lampadina. I colori cambiano radicalmente a seconda dell’illuminazione e visto che le pareti non si spostano, dobbiamo valutare il campione di colore, di dimensioni non inferiori a 50X50cm, sempre e solo sulle pareti alle quali sono destinati.

I colori si riflettono e si influenzano a vicenda, prima di scegliere bisogna considerare il contesto in cui quel colore si troverà alla fine, lo stesso grigio sembrerà un colore completamente diverso a seconda del colore del pavimento o del colore della parete di fronte. Per questo motivo è necessario costruire una palette, uno schema di tre o quattro colori che stiano bene fra loro. Possono essere a contrasto o sfumature diverse di una stessa tonalità. Di seguito alcuni esempi di abbinamenti, tutti contenenti il grigio, non sono che una minima parte delle combinazioni possibili eppure ci sono palette adatte a qualunque ambiente e qualunque stile, dal classico al contemporaneo, dallo studio alla cameretta.

Le immagini che seguono provengono da design seeds, sempre una grande fonte di ispirazione!

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

 

idecor-color-gray-palette-grigio

Sabrina